Regione Siciliana

Contributi integrativi canone di locazione

Pubblicata il 03/09/2014

COMUNE DI BELMONTE MEZZAGNO
Provincia di Palermo
***************
Servizio Solidarietà Sociale
 

AVVISO PUBBLICO
Contributi integrativi canone di locazione

 

Si rende noto che in ossequio all'art. 11 della Legge 431/98 che ha istituito il fondo nazionale di sostegno per l’accesso alle abitazioni in locazione, al decreto 07/06/1999 del Ministro dei Lavori Pubblici il quale fissa i requisiti minimi che devono possedere i richiedenti il sostegno in argomento nonché alla circolare dell'Assessorato Regionale delle infrasttrutture e della mobilità del  4 luglio 2014, la quale ha determinato che possono accedere, entro  il limite massimo del beneficio di € 3.098,74, ai contributi integrativi i conduttori, anche extracomunitari, con residenza sul territorio italiano da almeno 10 anni o di cinque anni sul territorio della Regione Siciliana, che abbiano i seguenti requisiti:

  1. reddito imponibile complessivo familiare, relativo all'anno d'imposta 2013, non superiore a n. 2 pensioni minime Inps cioè €. 12.881,18 rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 14% (cosiddetta “Fascia A”);
  2. reddito imponibile complessivo familiare, relativo all'anno d'imposta 2013, non superiore a quello determinato per l'assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica nell'ambito della Regione Siciliana, di cui al decreto n. 1333/SS.02 del 30 aprile 2013 pari ad € 14.838,27 rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 24% (cosiddetta “Fascia B”);
  3. contratto di locazione ad uso abitativo, debitamente registrato e coincidente con la residenza del nucleo familiare, per l'anno 2013, con esclusione di quelli aventi categoria catastale A/1, A/8 e A/9 e non stipulato tra i parenti e affini entro il 2° grado o tra coniugi non separati legalmente e non rientrante, altresì, nella tipologia “a canone agevolato”;
  4. alloggio, per cui si richiede il contributo, con caratteri tipologici comparabili rispetto a quelli dell’edilizia residenziale pubblica:
  5. conduttore non titolare di diritto usufrutto, uso e abitazione su un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare, né beneficiario di altre agevolazioni analoghe.

            I cittadini interessati possono presentare al Comune, entro giorni 60 dalla  data, del presente avviso, apposita istanza corredata dalla documentazione prevista ai precedenti commi a), b), c), d)  e della autocertificazione sullo stato di famiglia .
            La documentazione richiesta ai comma a),b),d),e) può essere sostituita da apposita dichiarazione resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i.
            Nel caso in cui i fondi assegnati non fossero sufficienti a coprire il fabbisogno di tutte le richieste sarà elaborata una graduatoria tenendo conto della maggiore incidenza del canone sul reddito e del reddito più basso.
 

Dalla residenza municipale, li 03/09/2014
 
 

Il Responsabile del Procedimento

  Il Responsabile del Servizio

Dott. G. Cusimano

  D.ssa N. Cusimano
 
 
 
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato istanza locazione integrato con dichiarazione aggiornata.pdf 131.63 KB
Allegato bando locazione senza stemma.pdf 104.91 KB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto