Regione Siciliana

AVVISO PUBBLICO PER L’ELEZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI O DEL REVISORE UNICO DEL COMUNE DI BELMONTE MEZZAGNO PER IL TRIENNIO 2014/2017

Pubblicata il 04/06/2014

COMUNE DI BELMONTE MEZZAGNO
Provincia di Palermo

***************


 

 
AVVISO PUBBLICO
per l'elezione del collegio o del revisore unico del comune di Belmonte Mezzagno per il triennio 2014/2017 
 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO
 
            PREMESSO
 

            che con deliberazione del Consiglio Comunale n.34 del 14 GIUGNO 2011, esecutiva ai sensi di legge, è stato eletto il Collegio dei Revisori dei Conti di questo Comune;
 
            Che  alla naturale scadenza del 13 giugno 2014, se non ricostituito, lo stesso organo si intende automaticamente prorogato, per non più di quarantacinque giorni,  in applicazione del disposto di cui all’art. 3 del D.L. 16 maggio 1994, n. 293 (Disciplina della proroga degli organi amministrativi), convertito con modificazioni, dall’art.1, comma 1, della Legge 15 luglio1994, n. 444, recepita nella Regione Sicilia con l’art. 1, della L.R. 28 marzo 1995, n. 22;
            Che nella regione Sicilia, in difformità dell'art. 234 del D.lgs.267/2000, il Collegio dei Revisori dei Conti, è composto da tre componenti, come previsto dall'art.9 della L.R. n. 15/93 e dell'art.1, lett.i) della L.R.48/91, che ha introdotto con modifiche l'art.57 della legge n. 142/90;
            Che il Consiglio di Giustizia Amministrativa della Regione Sicilia con sentenza n.402 del 3 aprile 2013 ritiene applicabile in Sicilia quanto previsto dall'art. 234 del TUEL;
VISTI:
      il parere 1 giugno 2012 delle Sezioni Riunite Regione Siciliana della Corte dei Conti, che ritiene che l’art. 16, comma 25, del decreto-legge n. 138/2011, convertito con modificazioni dalla legge n.148/2011, che prevede che a decorrere dal primo rinnovo dell’organo di revisione, successivo alla data di entrata in vigore di quel decreto, i revisori dei conti degli enti locali siano scelti mediante estrazione da un elenco nel quale possono essere inseriti, a richiesta, i soggetti iscritti, a livello regionale, nel Registro dei revisori legali di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, nonché gli iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili, non è immediatamente applicabile (…) agli enti locali della Regione Siciliana;
      il D.Lgs 267/2000;
      lo statuto ed il vigente regolamento di contabilità.
 
 

RENDE NOTO CHE

 
-  il Comune di BELMONTE MEZZAGNO deve procedere alla elezione del Collegio dei Revisori dei Conti o del Revisore unico per il triennio 2014/2017 sulla base delle determinazioni che intenderà assumere il Consiglio Comunale a cui spetta la nomina, ai sensi e per gli effetti dell'art. 234 del TUEL, stante le incertezze normative a cui sopra si è fatto cenno;
-   i Componenti o il Componente verranno scelti tra gli iscritti all’albo unico dei dottori commercialisti ed esperti contabili, nonché fra gli iscritti al registro dei revisori legali, fermo restando, per l’Ordinamento Siciliano, il requisito obbligatorio di cui all’art. 9 della L.R. 15/1993 secondo cui ciascun membro debba essere comunque iscritto nel registro dei revisori contabili istituito con il decreto legislativo 27.01.1992 n. 88, in attuazione della Direttiva CEE n.84/253 relativa all’abilitazione delle persone incaricate del controllo di legge dei documenti contabili;
- la durata dell’incarico, le cause di cessazione, di incompatibilità ed ineleggibilità, il funzionamento, i limiti all’affidamento di incarichi, le funzioni, le responsabilità del Revisore sono stabiliti dagli artt. 234-241 del D.Lgs. n. 267/00;
- il compenso base annuo spettante all’organo di Revisione Economico-Finanziaria è stabilito, dal Consiglio Comunale, in base alle vigenti disposizioni legislative e tenuto conto dei vincoli di legge in materia di razionalizzazione e contenimento della spesa, attraverso apposito disciplinare in cui prevedere, se è dovuto, l'entità del rimborso spese;
- i Revisori non debbono trovarsi nelle condizioni di incapacità di cui all’art. 2382 del codice civile né nelle situazioni di incompatibilità o ineleggibilità di cui all’art. 236 del D.Lgs 267/2000;
- per i limiti all’affidamento di incarichi e per il divieto di cumulo si applica la normativa statale e regionale vigente in materia.
LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE, con i corretti dati anagrafici ed il codice fiscale, deve contenere dichiarazione di accettazione delle condizioni di cui al presente avviso e deve essere corredata dalla seguente documentazione:
a. Certificazione di iscrizione all’elenco unico dei dottori commercialisti ed esperti contabili e|o al registro dei revisori legali sopra menzionato o dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 da cui risulti il numero di iscrizione e l’anno;
b. Curriculum vitae dettagliato;
c. Copia documento di identità personale;
d. Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 con la quale il soggetto concorrente dichiara:
1. di non trovarsi nelle condizioni di incompatibilità e di ineleggibilità di cui all’art. 236, D.Lgs.n.267/00;
2. di non essere stato né di essere sottoposto ad alcuna misura di prevenzione prevista dalle leggi vigenti;
3. di impegnarsi, senza riserva alcuna, nel caso di conferimento dell’incarico, ad espletarlo secondo tutte le condizioni, modalità, prescrizioni, clausole e quant’altro, previste dai citati articoli da 234 a 241 del D.Lgs. n.267/00;
4. il rispetto dei limiti di cui all’art.238, comma 1, D.Lgs.n.267/00.
La dichiarazione di disponibilità deve inoltre essere corredata dalla autorizzazione al trattamento dei dati personali ( D.Lgs. 30.06.2003 n. 196) limitatamente al procedimento in questione.
            Il presente avviso sarà pubblicato all'albo pretorio comunale, sul sito internet dell'Ente www.comune.belmonte.pa.gov.it  e mediante invio all'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili della Provincia di Palermo.
MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE:
La domanda, corredata dalla superiore documentazione, deve essere presentata, entro le ore 12.00 del 20 giugno 2014 a mano, tramite corriere o tramite posta A.R., al seguente indirizzo: Comune di Belmonte Mezzagno  – Piazza Della Libertà – 90031 Belmonte Mezzagno (PA), oppure via Pec all’indirizzo: protocollo.belmontemezzagno@pec.it.
Resta inteso che il recapito della domanda e della relativa documentazione rimane ad esclusivo rischio del mittente ove per qualsiasi motivo lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile.
 
AVVERTENZE:
L’incarico avrà durata 36 mesi dalla nomina.
Ai sensi del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, si precisa che il trattamento dei dati personali, sarà improntato alla liceità e correttezza nella piena tutela dei diritti dei concorrenti a partecipare alla procedura di affidamento del servizio di cui trattasi.
Il Responsabile del procedimento è la Dott.ssa PATRIZIA MAIDA
Responsabile del Servizio Finanziario
E-mail  ragioneria.belmontemezzagno@pec.it - tel. 091/8738036

Dalla residenza municipale, li 04/06/2014
 
 

 

  Il Responsabile del Servizio Finanziario

 

  F.to D.ssa Patrizia Maida
 
 
 
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato BANDO REVISORE.ZIP 601.77 KB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto